A Castelvetro Piacentino.

Ieri è stata una lunga giornata, partita da Calendasco, passando per Rottofreno, poi lungo il Po dalla conca di Isola Serafini per concludersi con una serata molto commovente a Castelvetro Piacentino. Un momento dedicato al ricordo della fase più difficile della pandemia in un comune che è collocato tra Piacenza, Cremona e Codogno. Abbiamo ringraziato tutti coloro che si sono prodigati in quei giorni consapevoli che oggi tutti dobbiamo tenere alta la guardia anche nel rispetto delle persone che non ce l’hanno fatta. Ringrazio il sindaco Luca Quintavalla per l’invito e l’opportunità e ringrazio Libertà di Piacenza per aver seguito e raccontato la mia giornata. Sono tornata a Bologna piena di belle emozioni. Grazie ❤ Oggi si riparte.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...